Il progetto Climb & Clean, passione e rispetto per la montagna

Casamontagna-progetto-Climb-Clean-passione-rispetto-per-montagna

“Climb & Clean” nasce da un’idea di Massimo Faletti, esperto alpinista trentino e istruttore delle Guide Alpine. Durante un viaggio in Pakistan Massimo ha modo di conoscere Matteo della Bordella, climber e Presidente dei Ragni di Lecco. Con lui condivide la passione e il rispetto per la montagna e i luoghi di arrampicata.

Uniti da questo sentire ad aprile 2021 fanno partire questa meraviglioso progetto dandogli un nome che suona come un coraggioso appello: Climb & Clean.

Con questa iniziativa intendono sensibilizzare appassionati di arrampicata (e non) contro l’abbandono dei rifiuti in natura, avendo ben chiara la missione di voler lasciare alle generazioni future la vera bellezza della montagna con i suoi paesaggi naturali incontaminati.

TROVA LA TUA CASA IN MONTAGNA

Guarda le nostre proposte immobiliari

Il noto brand di abbigliamento tecnico per la montagna Karpos, collaborando con Massimo e Matteo da parecchi anni, sta sostenendo con entusiasmo le attività di questo progetto in linea con la sua mission di supporto alla montagna e al territorio

Il messaggio che Massimo e Matteo vogliono trasmettere è davvero forte e chiaro:
Vivi la tua passione outdoor ricordando di lasciare i luoghi montani puliti e meglio di come li hai trovati.

Adoperarsi in quello che sembra solo un piccolo gesto ma in realtà rappresenta un grande passo condiviso verso un cambiamento: Non abbandonare rifiuti in natura, raccogli e porta via quello che trovi.

Sei un privato?

Pubblica gratuitamente il tuo annuncio

Nel 2022 Climb & Clean si rinnova allargando il raggio d’azione con il coinvolgimento di un numero sempre maggiore di realtà territoriali. ma soprattutto con l’intento di sensibilizzare i più giovani verso il tema della tutela e del rispetto ambientale.

Climb & Clean non è solo il progetto di Matteo e Massimo, ma il progetto di tutti quelli che amano la natura, e in modo particolare, la natura in montagna.

Per questo da quest’anno ogni intervento di volontari, enti e associazioni che già si occupano di riqualificazione ambientale è assolutamente il benvenuto.

“Climb & Clean è condivisione. È come legarsi in cordata su per una via difficile e uscire in vetta stanchi ma soddisfatti, consapevoli che ognuno ha dato il suo piccolo e fondamentale contributo a una grande causa.”

Massimo Faletti – Fondatore del progetto Climb & Clean

Sei un'agenzia immobiliare?

Carica i tuoi immobili e gestisci le richieste degli utenti

Com’è stato per l’edizione del 2021, anche quest’anno il progetto coinvolge l’Italia da nord a sud, dalla Lombardia alla Campania, passando per l’Abruzzo. Una decisione presa appositamente per sottolineare il fatto che il problema dell’abbandono dei rifiuti sui bordi strada, in mezzo ai boschi o lungo i sentieri è generalizzato a tutto il Paese.

Le località prescelte nel 2022 sono la Valganna, in Lombardia; Pietrasecca, in Abruzzo; Trentinara, in Campania.

Grazie al sostegno di istituzioni, associazioni e appassionati locali, Climb & Clean cercherà di diffondere il suo messaggio, coinvolgendo quante più persone possibile.

Quello dei rifiuti è un problema che riguarda tutto il mondo della montagna, non solo in Italia. Riguarda ciascuno di noi e ognuno può fare la sua parte per dare una mano a risolverlo, sia mettendo in campo comportamenti corretti che spendendo una parte del suo tempo libero per ridare bellezza a luoghi compromessi.”

Matteo Della Bordella – Fondatore del progetto Climb & Clean

TROVA LA TUA CASA IN MONTAGNA

Guarda le nostre proposte immobiliari

Piccola nota: Solo nella prima “tappa” sono stati raccolti oltre 1.500 kg. di rifiuti tra lattine, bottiglie, cartacce e copertoni. La maggior parte è stata ritrovata a bordo strada: a quanto pare la pratica di gettare i rifiuti dal finestrino dell’auto è ancora molto diffusa. Facciamo qualcosa per cambiare?

“Persone da fuori vengono a pulire qualcosa in un posto che non è il loro”

Volontario progetto climb & clean

Il senso di Climb & Clean è racchiuso in queste poche parole. La soluzione a un problema comune, come l’abbandono dei rifiuti, nasce da un comune rispetto per gli altri e per il territorio che tutti noi abitiamo.

Climbers e alpinisti, Massimo e Matteo hanno aperto un tiro, chiamato “I fratelli monnezza” e gradato 7b, proprio per veicolare ulteriormente il loro messaggio di protezione e rispetto per la montagna.

Info e Photo Credits organizzatori del progetto Climb & Clean
Testo elaborato da Silva Belcaro

Compare listings

Confrontare