Esplorando Arabba e il Parco Cervi Sompunt

Esplorando Arabba e il Parco Cervi Sompunt

Quando questa perla del bellunese viene nominata, le prime immagini che si aprono nella nostra mente sono la potente magnificenza della Marmolada e del Pordoi.

Innanzitutto vediamo di darvi le coordinate:

ci troviamo in Veneto, nella valle di Fodom in Alto Agordino, ma nonostante la geografia non lo suggerisca, anche qui sono arrivate le influenze trentine, infatti il dialetto parlato in questo comune è il ladino come nel resto delle Dolomiti.

Nonostante sia un minuscolo centro abitato con competitors turistici colossali come, ad esempio, Canazei e la vicina Val Badia, è una delle mete più quotate dalle famiglie e dagli sportivi in tutte le stagioni.

Il motivo è da attribuire alla posizione strategica di accesso alla Marmolada e al circuito del Sellaronda che, per gli amanti degli sport su neve sono motivi più che validi per preferirla ad altre località.

Arabba non è solo neve, è accoglienza ed escursioni all’ aperto d’estate.

Siamo all’ interno del patrimonio UNESCO, per chi vuole salire in quota senza fare troppa fatica e godere dei panorami, che solo le Dolomiti possono regalare, può usufruire degli impianti di risalita che anche l’estate rimangono in funzione per darvi la possibilità di fare un’escursione in quota.

Per chi, invece, è disposto a camminare e fare un po’ di fatica, questa località offre un innumerevole paniere di escursioni e ferrate per tutti.

TROVA LA TUA CASA IN MONTAGNA

Guarda le nostre proposte immobiliari

E ora il nostro suggerimento speciale:

a soli venti minuti da Arabba vi dobbiamo assolutamente far scoprire…

il Parco Cervi Sompunt!

Il parco ospita più di 30 esemplari di cervi e daini, su più di 7 ettari di prato e bosco. Si può benissimo percorrere in dieci minuti a piedi e, per chi ha bambini piccoli, anche con passeggino da trekking.

È una delle esperienze più incredibili da provare almeno una volta nella vita: una visita guidata, dove poter conoscere da vicino queste maestose creature. È possibile, sotto la supervisione di Lukas, il proprietario, dare persino da mangiare ai cervi.

Esplorando Arabba e il Parco Cervi Sompunt

La partenza è dal rifugio Paraciora.

Inoltre in questo rifugio, è possibile fermarsi per un ristoro e mangiare diverse specialità ladine: dai piatti alla griglia ai panini farciti, sia dentro che all’aperto. C’è una terrazza, dove potersi rilassare con vista sulle Dolomiti. Il parcheggio è grande ed è gratuito.

Sei un privato?

Pubblica gratuitamente il tuo annuncio

Sappiate solo che Arabba non è un posto come altri, vi resterà nel cuore per l’accoglienza dei locali e la facilità con cui potrete sfruttare tutti gli impianti sia in inverno che d’ estate per le più disparate attività.

Consiglio vivamente di dare un’ occhiata al Castello di Andraz e di percorrere il percorso che porta all’ossario del Pordoi, sono itinerari facili ed accessibili a tutti ma carichi di storia e significato, un peccato non darci il giusto riguardo.

Insomma, potremmo stare qui giorni a elencare le motivazioni per le quali scegliere questa località piuttosto che un’altra, e non basterebbe un semplice testo come questo a dirvi la moltitudine di esperienze naturalistiche, sportive e culinarie che questa zona offre.

Photo Credits e testi a cura di Laura D.

Compare listings

Confrontare